Siderno (RC): assegnati i “premi fedeltà” ai turisti

Ancora un notevole successo per la Festa del Turista che si è svolta nei giorni scorsi in Piazza Portosalvo con la consueta assegnazione dei premi fedeltà .I turisti  vincitori del singolare premio istituito dalla Pro Loco per i forestieri che continuano a scegliere Siderno da tempo come meta delle loro vacanze sono stati Ornella Galuppi e Fancesco Boraso da Vigliano Biellese (BI), turisti sidernesi da 45 anni e Francesca Lombardo e Mario Lombardo da Grugliasco (TO), anche loro affezionati turisti sidernesi da oltre 40 anni nonchè Lidia Mittoro e Diego Savastano provenienti da Saronno (VA) e ospiti di Siderno da 25 anni. I vincitori hanno ricevuto una pergamena ricordo e dei graditissimi cesti di prodotti tipici del nostro territorio che sono stati loro  consegnati  dal vice sindaco Anna Romeo, dall’assessore al turismo e alla cultura Ercole Macrì e dal presidente della Pro Loco Agostino Santacroce. All’organizzazione della serata e alla sua perfetta riuscita hanno attivamente collaborato  il vice presidente della Pro Loco Giuseppe Badia insieme a Mariagrazia Barbieri, Angelica Terrioti e Giuseppe Vitale anch’essi componenti della Pro Loco unitamente alla volontaria Tiziana Panetta. L’evento giunto alla sua XVIII edizione ha registrato  la partecipazione di un pubblico nutrito e molto attento allo  svolgimento della serata dall’inizio alla fine. In apertura, Agostino Santacroce e Antonella Scabellone, presidente e segretaria della Pro Loco, hanno salutato il numerosissimo pubblico e ringraziato l’amministrazione comunale, rappresentata, per l’occasione,  dal vice sindaco Anna Romeo e dall’assessore alla cultura Ercole Macrì. È stata, poi,  espressa gratitudine anche al Vespa Club di Siderno, che  ha esposto un gruppo di coloratissime e leggendarie vespe. La serata è stata accompagnata da una mostra dei pittori Rosanna Trimboli e Alessandro Allegra, presenti in piazza con variegate opere. I prodotti consegnati ai turisti vincitori del premio fedeltà e varie degustazioni per il pubblico sono stati offerti dalle aziende “Il Podere dei Leoni” e “I Sapori dell’Orto”, il “Consorzio dei Produttori del Caciocavallo” di Ciminà, il caseificio “Monti del Chiaro”, il “Mammola Funghi”, “Silvia Scali”, “Antico Forno”, “Santa Barbara”, tutti di Mammola. Alla riuscita della serata hanno contribuito anche  la Pro Loco di Ciminà e quella  di Mammola. Nel corso della serata è andata in scena anche la commedia brillante in vernacolo calabrese “Nu giru ‘nta televisioni” diretta da Cosimina Leuzzi, dell’Associazione Amici Felici, compagnia teatrale di Stignano che dal 2008, con i suoi lavori, offre  spaccati di cultura locale fondendo  La lingua della memoria, il dialetto, con l’arte teatrale in un connubio ironico e frizzante  della  realtà territoriale. Durante gli intervalli dell’opera teatrale si sono esibiti tre ballerini della scuola di danza “Dancing for you” di Riace che hanno entusiasmato tutti i presenti.

Aristide Bava

11891264_10206222862883618_2784854390871908297_n