Un sottufficiale dell’Esercito di 38 anni, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di omicidio stradale per avere provocato un incidente la scorsa notte a Mendicino, un centro dell’hinterland cosentino, in cui ha perso la vita una donna di 47 anni. L’arrestato, nel momento dell’incidente, secondo quanto é emerso dagli accertamenti dei carabinieri, aveva un tasso alcolemico superiore al limite consentito. L’automobile condotta dal sottufficiale, che stava percorrendo la strada che collega Mendicino con Cosenza, si è scontrata frontalmente con una vettura alla guida della quale si trovava la 47enne, che è deceduta sul colpo. La vittima era insieme alla figlia, che è rimasta ferita ed è stata ricoverata nell’ospedale dell’Annunziata di Cosenza.

lametino.it