Sanità in Calabria, via libera a concorsi e proroghe: sbloccate le nuove assunzioni

Mentre perde pezzi il “cartello” dei futuri manager messo insieme dalla struttura commissariale Cotticelli -Schael per coprire le posizioni apicali delle aziende sanitarie calabresi, agli attuali reggenti è pervenuta ieri una nota con disposizioni in materia di personale, in attuazione del decreto Calabria.

La circolare autorizza le Aziende ospedaliere e le Asp ad assumere a tempo indeterminato tutte le figure già autorizzate con i decreti del precedente commissario ad acta.

Per farlo le aziende dovranno utilizzare «prioritariamente le proprie graduatorie concorsuali». In assenza di queste, dovranno portare a termine i concorsi già autorizzati.

L’articolo completo sulla Gazzetta del Sud – edizione di Catanzaro in edicola.