Negli ultimi anni sempre più gente ha deciso di intraprendere un viaggio in giro per l’Europa utilizzando l’aereo. Tra i fattori che hanno contribuito di sicuro vi sono: la facilità nel prenotare il proprio volo con un semplice click, senza dover necessariamente ricorrere alle agenzie e  soprattutto il costo dei biglietti. E’ sempre più facile, infatti, riuscire a trovare offerte che ci permettono di viaggiare addirittura spendendo meno del costo offerto dai mezzi di terra più classici quali il bus o il treno e senza dover ricorrere a spulciare una guida sui prestiti, come quelli inpdap alla ricerca delle soluzioni meno costose (approfondimenti su http://www.calcoloratamutuo.org/guida/inpdap)

Scherzi a parte, anche la paura del volo, , terrorismo a parte, è superata dai più grazie allo sdoganamento del mezzo che viene, ormai, utilizzato proprio da tutti. Proprio in riferimento alle tariffe stracciate la compagnia aerea Ryanair ha appena deciso che, grazie al record di prenotazioni raggiunto nell’aeroporto di Genova “Cristoforo Colombo”, proporrà di abbassare il costo della rotta per Genova, dalle quattro città da cui oggi è possibile raggiungerla, a circa 18 euro. La compagnia aggiunge, inoltre, che potrebbe valutare di estendere l’offerta anche ad altri aeroporti.

Tornando a Genova, Amburgo, Bucarest, Gran Bretagna potrebbero essere le nuove rotte internazionali per riuscire a collegare, già dal prossimo inverno, la città con altri hub. Tali richieste sono state avanzate da Ryanair durante l’incontro in Confindustria tra istituzioni locali, Regione e Comune. Tali ipotesi saranno ribadite il prossimo 17 novembre a Dublino in un incontro con la compagnia low cost.  John Alborante, sales e marketing manager del gruppo irlandese per l’Italia, ha affermato: «Siamo pronti a valutare tutto, ma prima di scegliere una strada del genere bisogna valutare se vi è un traffico interessante e profittevole, proprio per i costi più onerosi per una compagnia aerea. Abbiamo 27 milioni passeggeri nell’anno in corso nei 26 aeroporti italiani, e contiamo di farne volare 250 mila previsti da e per Genova. Dal prossimo inverno avremo un maggior numero di vettori e stiamo valutando nuove destinazioni a partire dal Colombo».

Resta di fatto la volontà della compagnia lowcost di incrementare le tratte internazionali non solo da e per Genova ma in giro nel nostro Paese. Questo potrebbe essere solo uno dei primi tavoli che si apriranno nel prossimo anno. La compagnia è, difatti, leader nel Paese quanto ai voli lowcost che permettono a chiunque di poter viaggiare a costi contenuti.

lr

offerte ryanair