Nascono i coordinamenti territoriali del Movimento Uniti per crescere

La Politica dal basso, che nasce dai cittadini e dai loro problemi reali, spesso è vittima della retorica ormai insopportabile di quasi tutti i Partiti Nazionali in prossimità di tornate elettorali di ogni genere e grado.

Uniti Per Crescere, invece, la attua prima di tutto cercando di coinvolgere Cittadini che da posizioni e luoghi non certo privilegiati hanno voglia di mettersi in gioco a disposizione delle loro comunità. Per questo motivo, abbiamo stimolato la nascita di coordinamenti territoriali che nascono con almeno cinque adesioni al Movimento, anche se siamo già ben oltre la soglia minima per far nascere i coordinamenti in alcuni Comuni della Provincia, in attesa di allargare il nostro raggio di azione anche in altre Province della Regione.
Coinvolgere persone nuove porta a pagare un prezzo in termini di esperienza, ma i neofiti portano anche nuovo entusiasmo, impegno e voglia di imparare e crescere insieme. Tanti sono i Movimenti nati sul territorio, molti nascono e non si capisce più se continuano ad esistere o meno. A loro rivolgiamo un appello a trovarci intorno a un tavolo e discutere dei tanti problemi che attanagliano la nostra Regione, nella convinzione che, pur crescendo, da soli non si andrà mai molto lontano. Uniti Per Crescere va avanti e si insedia nei territori come strumento al servizio delle comunità, senza Politici da rigenerare, senza vecchi e nuovi arnesi in continua ricerca d’Autore.
Quindi, con grande soddisfazione, annunciamo (in perfetto ordine alfabetico) i primi coordinamenti sul territorio, nei comuni di:
Benestare, dove la coordinatrice sarà Maria Rocca (Katia);
Careri, dove temporaneamente coordinerà gli iscritti il Presidente del Movimento, Pietro Sergi, in attesa di nominare una coordinatrice, entro luglio.
Cinquefrondi, coordinatore degli iscritti sarà l’Avvocato Santino Montalto;
Condofuri, coordinatore Dottor Giuseppe Chilà;
Platì, coordinatrice Anna Zappia;
Reggio Nord, coordinatore Giuseppe Scopelliti (solo omonimo del più famoso ex Governatore della Regione Calabria).
A loro, oltre al nostro sentito grazie per l’impegno preso col Movimento, va un augurio di buon lavoro. Sperando che il loro buon esempio venga seguito da altri cittadini volenterosi di impegnarsi con la Politica vera, quella fatta davvero tra la persone e i loro problemi quotidiani, la mancanza di servizi, la Sanità malata terminale, il dissesto idrogeologico, il gravissimo problema dell’occupazione che costringe i nostri giovani ad emigrare e fare la fortuna di altre Regioni con la loro intelligenza e preparazione.
Il Movimento, lo ribadiamo, non è Apolitico ma assolutamente Apartitico. Siamo aperti al dialogo con tutti a patto che si mettano sul tavolo i problemi reali e mai risolti della Calabria, che non hanno colore Politico ma che hanno urgente bisogno di essere risolti e non relegati nel dimenticatoio. Per chiudere, il Movimento è impegnato nella proposta di una legge sugli scioglimenti dei Comuni, nel rilancio del progetto sulla Bovalino – Bagnara, nella lotta per il diritto ad avere una Sanità degna di un Paese Occidentale, per gli investimenti pubblici nella creazione di opportunità di lavoro per i giovani. Dateci una mano, siamo certi che Uniti si può Crescere. Cercheremo di organizzare una scuola di formazione Politico/Amministrativa, quindi non fatevi irretire dall’eventuale inesperienza, perché nella vita non è mai tardi per imparare.
Pietro Sergi
Presidente e
Consiglieri del Direttivo
Movimento
Uniti Per Crescere