Armando Scuteri CAULONIA

Il primo dei due appuntamenti della seconda settimana, che vede Caulonia protagonista della trasmissione “Mezzogiorno in famiglia” di Raidue ha registrato una nuova affermazione della compagine reggina. Battuta, domenica scorsa, la squadra di Gravina, in provincia di Lecce, ieri sommando i punti delle prove effettuate in piazza a quelli conquistati negli studi di via Teulada, in Roma, la compagine di Caulonia ha prevalso su quella di Primiero San Martino di Castrozza, in provincia di Trento per 5 a 3.

I cauloniesi hanno superato la sfida dei cubi, per la ricostruzione della figura di uno tra i tre conduttori della trasmissione, Massimiliano Ossini, Adriana Volpe e Sergio Friscia, e subito dopo quella del trasporto di mele, passate da un concorrente all’altro esclusivamente con la bocca. Nonostante il Trentino sia terra di mele, “pomi”, come ha detto nel suo dialetto la bella presentatrice Claudia Andreatti, che è di quella regione, sono stati più veloci i ragazzi di Caulonia, dove le mele si chiamano “puma”: come dire che la distanza geografica è notevole, ma l’etimologia della parola un po’ meno.

Caulonia ha conquistato altri due punti con l’abbinamento dei cantanti ai brani proposti e confermato la vittoria con la mini gimkana ciclistica tra i birilli e la sfida, effettuata dalla piazza Mese, del palleggio col tocco esclusivo dei piedi. La prova artistica – il ballo – sottoposta al giudizio dei telespettatori col televoto, ha assegnato il quinto punto, con il 60% dei consensi. 5 punti, dunque, contro i 3 conseguiti da Primerio San Martino di Castrozza, che si è aggiudicato il gioco dell’alfabeto, quello delle canzoni mixate e il puzzle del gonfalone della trasmissione. Tutti i punti si trasformano in ‘fiori’, contro i quali un partecipante della squadra avversaria, bendato e diretto dalla voce del padrino o della madrina (Costantino Vitaliano per Caulonia e Guendalina Tavassi per gli sfidanti), ha lanciato un grosso pallone per abbatterli. Dei tre “fiori” dei trentini, i cauloniesi ne hanno abbattuti due, mentre hanno subito la perdita di uno soltanto dei loro cinque concorrenti-fiori. Questo comporta che, nella sfida odierna, la squadra di Caulonia parte con un punto di vantaggio.

Durante la puntata è stato presentato un breve squarcio storico-culturale del paese. “La cartolina”, dall’arch. Erika Albanese, la filatura della seta dai bozzoli dalla dottoressa Annamaria Ratuis e una ricchissima carrellata di pregiate tradizioni culinarie da Noemi Cirillo, Micaela Fuda e Jole Timpano. I numeri per partecipare al televoto di oggi sono da fisso 894433 e, da cellulare, 4784784 ed il codice della squadra calabrese è il numero 1. La trasmissione avràa inizio, come sempre, alle 11.

Nella foto la dottoressa Ratuis in un momento della trasmissione di ieri