Crisi all’Asp di Reggio, conti in rocco e i debiti sfiorano il miliardo

È sempre più problematica la situazione dei conti dell’Azienda Sanitaria provinciale di Reggio. Ma a distanza di oltre un mese dalla proposta di dissesto finanziario avanzata dalla commissione straordinaria non sono arrivati riscontri ma sono state richieste ulteriori precisazioni e integrazioni.

Quello che arriva a irrobustire la proposta dimostra che non solo i numeri del “profondo rosso” sono in continua evoluzione ma anche che il contenzioso di cui è parte l’Azienda va oltre ogni ragionevole previsione, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola.

Nella precedente delibera i debiti pregressi accumulati dall’Asp erano certificati in circa 400 milioni di euro, a cui se ne aggiungono altri 250 oggetto di contenziosi e pignoramenti. Quello che emerge dalla nuova proposta è che il dato del contenzioso potenziale ammonta a circa 512 milioni di euro (come attestato dall’ufficio legale)

gazzettadelsud.it