Ultim’ora: in corso imponente operazione contro gruppo criminale specializzato nel narcotraffico

Centinaia di chili di droga dal Sud America alle piazze dello spaccio calabrese, con la regia della ‘ndrangheta reggina. L’esito di una indagine del Ros dei carabinieri che ha portato nelle ultime ore ad una serie di arresti, oltre che al sequestro di tonnellate di stupefacenti e al fermo di due latitanti italiani che avevano trovato rifugio in Colombia.

Una operazione condotta dall’arma in collaborazione  con la polizia colombiana, di quella olandese e della gendarmeria francese. Una operazione che ha colpito una gruppo criminale specializzato nel narcotraffico e riconducibile proprio alle cosche di Reggio Calabria.

La droga, secondo la ricostruzione degli investigatori, veniva importata dalla Colombia e dall’Ecuador, attraverso gli scali portuali di Anversa (in Belgio), Rotterdam (in Olanda) e Gioia Tauro ma anche tramite trasporti su gomma, per poi essere destinata alla vendita nel Nord Europa, in Canada e nelle regioni dell’Italia settentrionale, su tutte Lombardia e Veneto).

I dettagli dell’operazione saranno illustrati nella conferenza stampa alle 11 presso il comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria.