Ultim’ora: che orrore in Gran Bretagna: trovati 39 cadaveri all’interno di un camion, arrestato l’autista

Orrore in Gran Bretagna dove sono stati trovati 39 cadaveri all’interno di un camion nell’Essex. Il conducente del mezzo, un uomo di 25 anni dell’Irlanda del Nord, è stato arrestato con l’accusa di omicidio. Secondo quanto riferisce il Sun, il camion proveniva dalla Bulgaria ed e’ entrato a Holyhead, citta’ portuale nel Galles, sabato scorso. Si tratterebbe, dunque, di un carico di migranti: tra loro vi e’ un adolescente.

Orrore in Gran Bretagna, Johnson: “scioccato da ritrovamento cadaveri in Essex

Sono scioccato da questo tragico incidente nell’Essex”. Cosi’ il premier britannico, Boris Johnson, su Twitter riferendosi al macabro ritrovamento di 39 cadaveri in un camion nel Sud-Est dell’Inghilterra. “Ricevo aggiornamenti regolari e il ministero dell’Interno lavorera’ a stretto contatto con la polizia dell’Essex, per stabilire esattamente cosa sia successo“, si legge nel tweet. “Il mio pensiero va a tutti coloro che hanno perso la vita e ai loro cari“, conclude il premier. In relazione all’accaduto e’ stato arrestato un 25enne.

Orrore in Gran Bretagna, il tir era arrivato in porto nel nord del Galles da dove partono ed arrivano i collegamenti con l’Irlanda

Il Tir con il container all’interno del quale sono stati trovati oggi 39 cadaveri era entrato in Gran Bretagna a Holyhead, porto nel nord del Galles da dove partono ed arrivano i collegamenti con l’Irlanda. Lo ha confermato la polizia precisando che il camion, proveniente dalla Bulgaria, era arrivato il 19 ottobre. Seamus Leheny, manager per l’Irlanda del Nord della Freight Transport Association, l’associazione delle compagnie di trasporto, ha detto la Bbc che, se il camion arrivava dalla Bulgaria, ha scelto “un percorso insolito” per entrare nella Gran Bretagna, arrivando nel Galles, e supponendo che sia arrivato prima in Irlanda per evitare i controlli a Dover e Calais. “La gente dice che i controlli e la sicurezza sono aumentati a Dover e Calais, e quindi potrebbe essere apparsa una via più facile partire Cherbourg e Roscoff per arrivare a Rosslare- ha spiegato riferendosi ai porti nel nord della Francia da dove si parte per il porto irlandese citato – e poi da lì prendere la strada di Dublino”. “E’ un lungo giro intorno ed aggiunge giorni al viaggio”, ha concluso.

strettoweb.com