Tenta di suicidarsi in carcere con i lacci delle scarpe. Salvato da agenti

Aveva creato un cappio con i lacci delle scarpe, che avrebbe voluto utilizzare per mettere fine alla propria vita. Così un uomo di 30 anni di origine calabrese, detenuto nel carcere di Poggioreale a Napoli, ha aspettato che i suoi compagni di cella uscissero per tentare il suicidio, ma è stato tratto in salvo, in extremis, degli agenti della Polizia penitenziaria.

A rendere noto l’episodio è il segretario provinciale Osapp Napoli Luigi Castaldo, che ha voluto porre l’accento sull’umanità degli agenti che lavorano nella struttura.

Cn24tv.it