SIDERNO (RC): INAUGURATA LA NUOVA SEDE DI FORZA ITALIA 

Aristide Bava
SIDERNO – “L’entusiasmo che si accompagna a questa inaugurazione ci porta a dire che da oggi parte un progetto politico per la conquista dell’amministrazione di questa città” . Un invito perentorio quello dell’ On. Jole Santelli, al gruppo dirigente di Forza Italia, a conclusione degli interventi che hanno accompagnato l’inaugurazione della nuova sede sidernese degli “azzurri”. A cornice della manifestazione anche la nomina del nuovo Coordinatore sidernese di Forza Italia, nella persona di Renato Scopelliti, e dell’esecutivo sezionale che sarà composto da Mimmo Catalano, Aldo Caccamo, Francesco Romeo, Loretta Brullo, Giuseppe Bizzantini, Marilena Romeo, Enzo Brullo e Pietro Origlia. Il dato piu’ significativo registrato in occasione di questa annunciata inaugurazione della nuova sede di Forza Italia, d’altra parte, è stato non solo la presenza di una folta rappresentanza dei big regionali e provinciali del partito e di molti autorevoli rappresentanti locali tra i quali il sindaco di Locri Giovanni Calabrese, il suo vice Raffaele Sainato , il sindaco di Gerace Giuseppe Pezzimenti , e molti altri amministratori della zona, quanto piuttosto l’entusiasmo che si è avuto modo di riscontrare dagli atteggiamenti e dai discorsi ascoltati. Cosa che, per la verità, in questi ultimi anni la “politica” ha offerto in maniera molto risicata.. Probabilmente ad accentuare questa nuova voglia partecipativa – il folto pubblico presente non ha potuto trovare posto all’interno degli spazi limitati della sede e molti hanno seguito i lavori dall’esterno – è stato anche il periodo pre elettorale , ma l’aria che hanno respirato i sostenitori di Forza Italia è stata decisamente positiva ed è stata alimentata dalla carica che hanno dato con i loro interventi, Marco Siclari, Mimmo Giannetta, Francesco Cannizzaro, Maria Tripodi , Peppe Mangialavori e la stessa Jole Santelli, tutti candidati al Senato e alla Camera per il partito di Berlusconi. Candidati – ha precisato Jole Santelli – tutti calabresi e conoscitori del territorio e non già calati dall’alto com’è avvenuto in passato. I lavori sono stati aperti da Pietro Sgarlato , consigliere comunale sidernese e leader locale che ha annunciato anche, come abbiamo già anticipato, il passaggio del consigliere Vincenzo De leo dal gruppo misto a Forza Italia ( era stato eletto con il Centro Democratico che aveva lasciato per dissidi interni ). Lo stesso De Leo si è soffermato sulla sua decisione dicendosi orgoglioso di aver potuto approdare nel nuovo partito. Poi è stato Domenico Catalano , già assessore all’urbanistica con la precedente giunta a sviluppare una relazione sulla situazione politica locale. Molto atteso era l’intervento del nuovo coordinatore Renato Scopelliti che è stato particolarmente apprezzato anche perchè rivolgendosi ai vari candidati, nella convinzione della loro pressocchè scontata elezione, ha chiesto di “fare squadra”, unica possibilità per fronteggiare lo strapotere delle altre regioni per garantire la soluzione dei problemi della Locride, territorio che non può continuare ad essere abbandonato a se stesso e che sino a questo momento non ha avuto dalla classe politica alcun aiuto.. Un invito recepito a piena voce dai candidati che già in questa occasione si sono soffermati su alcuni problemi di particolare interesse ,e primo tra tutti, quello della sanità. La nuova sede di Forza Italia è ubicata all’incrocio tra Via dei Colli e via Cesare Battisti a poche centinaia di metri dal Palazzo municiaple.
nella foto – Sgarlato ( in piedi) Catalano, Giannetta,Siclari,Cannizzaro, Scopelliti.