Sicilia: Beccati “corrieri” calabresi della droga con 6 kg di coca

Sono stati beccato con sei chili e mezzo di cocaina del valore di un milione di euro e per questo due uomini, S.Z., 27enne, e V.F., 41enne, entrambi di Vibo Valentia, sono stati arrestati.

Anche in questo caso il fiuto dei cani antidroga è stato “letale”. È successo lungo l’autostrada A19, in direzione Palermo, dove gli agenti della Stradale di Buonfornello hanno notato il mezzo su cui viaggiavano i due presunti corrieri della droga.

I poliziotti, impiegati in servizi di controllo in borghese, hanno intercettato l’auto nei pressi del casello autostradale e insospettiti dall’attesa per il pagamento del pedaggio, sperando che la pattuglia della stradale si allontanasse, li hanno fermati e portati presso gli uffici di polizia, dove hanno perquisito la vettura con l’aiuto dei cani antidroga Asko e Ulla.

Hanno quindi scoperto due vani nascosti sotto i sedili anteriori che si aprivano attraverso un sistema artigianale di cavi e una maniglia rudimentale, nascosti nel vano porta cintura, con all’interno sette panetti di cocaina pura che avrebbe reso una cifra vicina, appunto, al milione di euro.

I due sono stati arrestati con l’accusa di detenzione di droga e sono stati portati nel carcere “Lorusso” di Pagliarelli, mentre il veicolo, una Renault, è stato sequestrato. Gli agenti hanno quindi avviato le indagini per accertare la provenienza e la destinazione finale della droga, forse diretta alle piazze di spaccio palermitane.

cn24tv.it