Sannicandro di Bari: il vino “Centocamere rosè 2016”, primo classificato alla rassegna “Radici del sud 2018”

Il vino “Centocamere rosè 2016”  prodotto dall’azienda “Terre di Gerace” del Barone Francesco Macrì, si è classificato al 1° posto alla rassegna “Radici del sud 2018”, categoria “spumanti rosè da uve autoctone”, in corso di svolgimento a Sannicandro di Bari nell’ambito della XIII Salone dei vini e degli oli del sud Italia. Complimenti al titolare dell’azienda ed ai suoi collaboratori per l’ambito riconoscimento ottenuto in ambito nazionale che certifica la qualità di un vino eccellente e di alta qualità, eccellenza del territorio locrideo. Davvero ben riuscito il Terre di Gerace rosato 2016. E’ un rosato molto versatile negli abbinamenti. Può essere bevuto come aperitivo, ma anche a tutto pasto. Accompagna bene la cucina di mare, in particolare gamberi, cozze, zuppe e numerosi altri piatti di pesce non troppo elaborati. Interessante l’accostamento a formaggi freschi, preparazioni a base di verdure e carni bianche preparate in modo semplice. Si tratta di un vino in grado di regalare piacevolezza in tutti i momenti della giornata, una volta aperta la bottiglia sarà impossibile non finirla.

Antonio Tassone

Nella foto sotto Francesco Macrì con il collaboratore Giuseppe Fragomeni