RINASCE IL BORGO DI SIDERNO SUPERIORE

GRAZIE ALL’ORGOGLIO E ALLA PASSIONE DI UN FOLTO GRUPPO DI  VOLONTARI RINASCE IL BORGO DI SIDERNO SUPERIORE.

MAESTRANZE -IMPRESE –

E AZIENDE AFFIANCONO I GIOVANI OFFRENDO MATERIALI  MEZZI E COMPETENZA..

Senza alcun dubbio  l’esperienza che si sta vivendo da qualche anno nel Borgo di Siderno Superiore deve essere un esempio e un modello che diversi Borghi della Locride potrebbero imitare per riscoprire le proprie radici, valorizzarere le loro tradizione diffondere le intense   vicende umane che per secoli hanno caratterizzato la loro esistenza e sopratutto creare economia e occupazione.

  L’interesse per questo Borgo iniziato intorno agli anni 90 quando  diverse volenterose Signore Professioniste in vari settori ,riunite nei  rinomati e prestigiosi Sidus  Club  e Futura Antiqua tuttora Presieduti dalle Professoresse Albarosa Dolfin Romeo e Tecla Giannini incominciarono a “mettere mano“ a questo vasto agglomerato di case che sembrava abbandonato a se stesso e senza prospettive di risorgere. 

Per anni si sono svolte numerose e varie iniziative di diversa natura che hanno avuto il merito di sollevarlo da quel torpore che sembrava dovesse rimanere eterno. 

Ma mano che queste coraggiose e tenaci donne con grande impegno  e determinazione  ottenevano dei risultati non certi adeguati allo sforzo e alle energie impiegati, si faceva strada insieme a loro  il giovanissimo Claudio Figliomeni. 

Questo da subito si dimostra una figura con grande passione per il proprio borgo ,e con grande attaccamento alle proprie radici. 

A distanza di circa trent’anni delle prime iniziative mentre ,le  storiche Professioniste   rallentavano   ma non abbandonavano Il loro impegno, Claudio quasi in maniera esponenziale faceva esplodere la Sua energia, la Sua intelligenza la Sua. determinazione ma soprattutto dimostrava  una grande capacità di aggregare persone di creare interesse, di mobilitare giovani e di conseguenza  aumentare il numero .di volontari che lo seguivano 

. Da alcuni anni costituì ‘l’Aassociazione “Pajsi Meu ti vogghiu Beni,” e sempre basandosi sul volontariato  si diede un’organizzazione quasi Imprenditoriale riuscendo ad acquisire la simpatia di maestranze, imprese,,aziende  artigiani che in maniera totalmente gratuita  affiancandosi ai giovani della Sua Associazione gli offrivano materiali mezzi e competenze.

  Con l’obiettivo di dimostrare agli abitanti dei Borghi  del comprensorio ed in particolare ai giovani,quello che si può realizzare anche senza finanziamenti pubblici e per meglio far conoscere la Sua  esperienza  aderì con la sua Associazione al gruppo  “Turismo e Borghi “ che rappresenta uno dei diversi gruppi di l’avoro del Corsecom diventando subito una figura di riferimento nel  percorso  di qualificazione e promozione dei borghi presenti nella Locride..

In questo. contesto.     grazie anche alla assistenza  e 

all’incoraggiamento della  Commissione Straordinaria che Amministra il Comune di Siderno ,l’antico Borgo sta cambiando il suo volto..

Sono stati fatti interventi di diversa natura.

Qualificati numerosi angoli abbandonati….ristrutturato colonne degradate nella Piazza Principale .

valorizzato l’area del Calcetto arricchendolo con piante tipiche della vegetazione mediterranea..

rifacendo muri contenimento…

Illuminando con 

suggestive lampade numerosi alberi decorativi ,secolari piante di ulivo. Pareti di antichi palazzi….

In seguito a questi continui miglioramenti del Borgo in questi ultimi anni sono anche aumentati i numeri dei visitatori in particolare degli stranieri che gli  Albergatori  della Jonica Holidays a partire dal 2010 facevano affluire nell’antico Borgo.

Questo enorme lavoro che la stessa Associazione di Claudio sta svolgendo vuole anche essere una testimonianza e un apprezzamento che il Sidus Club ha svolto negli anni.

E proprio per esaltare questa storica collaborazione tra le due Associazioni  e’ in corso l’organizzazione di un evento per il prossimo  mese di Luglio denominato la “La Rinascita del Borgo” dove tra le diverse iniziative che si organizzeranno verrà proiettato un video che ripercorre tutto il percorso dei lavori realizzati a titolo puramente di Volontariato.

La Segreteria del Corsecom