Palermo chiama e “Siderno nel Cuore” risponde

R. e P.

Palermo chiama e “Siderno nel Cuore” risponde all’iniziativa di promozione della legalità, per ricordare il 28° anniversario della Strage di Capaci in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta, rimasti uccisi nell’attentato mafioso di quel terribile 23 maggio 1992.
Come Movimento abbiamo aderito in modo virtuale all’iniziativa dell’intera Italia che oggi con l’esposizione del lenzuolo bianco condanna a viva voce le dinamiche mafiose ricordando ai giovani che la legalità e la democrazia vanno sostenute anche con le azioni quotidiane nei comportamenti di ognuno di noi, perché solo la Legalità rende liberi per costruire un mondo e una vita migliore in cui la violenza non deve essere lo strumento per la soluzione dei problemi.
Siderno li 23.05.2020
Il Movimento “Siderno nel Cuore”