‘Ndrangheta, indagine “Cripto”: a Reggio processo-bis per l’asse Borghetto-Barbaro

Annullamento con rinvio e nuovo processo a carico di Eugenio Borghetto e Domenico Barbaro, tra i principali imputati dell’operazione della Procura distrettuale antimafia di Reggio denominata “Cripto”.

A decidere per un secondo processo in Corte d’Appello a Reggio – limitatamente alla contestazione della recidiva inerente l’ipotesi di reato dell’associazione mafiosa – sono stati i giudici della seconda sezione della Corte Suprema di Cassazione, che hanno accolto il ricorso avanzato dagli avvocati Basilio Pitasi e Francesco Calabrese (nell’interesse di Eugenio Borghetto) e Giacomo Iaria (a difesa di Domenico Barbaro).

Nell’ambito della stessa decisione i Giudici supremi hanno dichiarato «inammissibili» i ricorsi presentati da Domenico Varano, Giacomo Zindato e Domenico Bullace, rendendo di fatto definitive le rispettive condanne già inflitte nel processo di secondo grado.

gazzettadelsud.it