Locride (Rc): la Basilica Minore di Santa Maria Assunta di Gerace (Rc)

Una delle più importanti costruzioni normanne della Calabria è la Basilica Minore  di Gerace che è stata dichiarata bene architettonico di interesse nazionale.

STORIA

I lavori di costruzione dell’edificio risalgono al tardo periodo bizantino e terminarono in epoca normanna. Consacrata al culto nel 1045. Una seconda consacrazione fu in epoca sveva, molto probabilmente alla presenza dell’imperatore Federico II di Svevia, che si trovava di passaggio a Gerace.

LA STRUTTURA

L’esterno della struttura, in stile romanico, dona all’edificio l’aspetto di una fortezza in pietra calcarea, con due delle tre absidi di forma semicilindrica. L’interno è un ambiente basilicale a croce latina: le tre grandi navate sono separate da due file di dieci colonne in marmo policromo e granito, tutte diverse tra loro; il soffitto è a capriate in legno scuro; l’altare maggiore, in stile barocco e marmi policromi, è opera di Palazzotto e Amato.

All’interno importanti monumenti funerari, tra cui: il sarcofago del conte Giovanni Battista Caracciolo, la cappella gotica del SS. Sacramento (1431) e la cripta bizantina (a croce greca, con un nucleo dell’VIII secolo), con la Cappella della Madonna dell’Itria.

lalocride.it