LOCRIDE DA SCOPRIRE: IL BORGO MEDIEVALE DI GERACE

BORGO MEDIEVALE DI GERACE

Gerace è uno dei centro storici più interessanti e meglio conservati della Calabria, ricco di antiche chiese ed immerso in un contesto paesaggistico di grande pregio e suggestività, lungo il margine nord-orientale del Parco Nazionale d’Aspromonte, di cui costituisce una delle Porta d’accesso.
Gerace, con la sua vista mozzafiato sul mar Ionio, è situata su una rupe rocciosa a strapiombo a circa 480 m s.l.m. Il sito è stato frequentato sin dall’età preistorica, come testimoniano i numerosi ritrovamenti archeologici e le necropoli pre-elleniche rinvenute nei dintorni dell’abitato, ma la città fu fondata intorno all’VIII-IX sec. d.C., verosimilmente dagli abitanti della vicina polis magno-greca di Locri Epizephiri, che si spostarono verso la collina per l’impaludamento costiero ed il pericolo delle incursioni saracene.
L’originaria struttura urbana di Gerace, ben conservata, è quella di un castron bizantino con funzioni difensive, con strette viuzze e scalinate, con mura a cingere la “Città alta”, che costituisce il nucleo più antico e culmina nell’area del Baglio, di fronte al castello, costruito nel punto più impervio. Lungo le mura si aprivano 12 porte urbiche, alcune delle quali ancora esistenti, ed esternamente alla cinta muraria si trovano il Borgo Maggiore ed il Borghetto, sorti in epoca successiva.
L’escursione al centro storico di Gerace sorprende sempre il visitatore per l’inaspettata bellezza degli scorci, in luoghi dove il tempo sembra essersi fermato, avventurandosi tra vicoli nascosti, palazzi dai pregevoli dettagli architettonici e chiese bizantine normanne ben conservate.
Partendo dal Borgo Maggiore, il nostro itinerario va dalla Varvàra e, attraverso il Borghetto, giunge al punto panoramico delle Bombarde; da qui parte il percorso che attraversa il cuore della Città alta, con soste presso l’imponente Cattedrale normanna e nella splendida piazza delle Tre Chiese, fino ad arrivare al castello, con la sua splendida vista sul mar Ionio da un lato e sulle cime dell’Aspromonte dall’altro.
Già selezionato tra i Borghi più belli d’Italia, nel 2015 Gerace è stato premiato anche con la prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club.

Megalehellas.net

Località Gerace
Località di partenza Gerace, ingresso della Varvàra
Località di Arrivo Gerace, castello
Difficoltà Turistico
Dislivello 100 m circa
Quota minima Ingresso Borgo maggiore
Quota massima 480 m s.l.m. (castello)
Tempo 3 ore circa con soste per la visita della Cattedrale
Periodo di praticabilità Tutto l’anno