LE CARTOLINE DI ECODELLALOCRIDE.IT: OGGI PARLIAMO DI MARINA DI GIOIOSA (RC)

LA CARTOLINA DI MARINA DI GIOIOSA

Riparata dal manto verde degli uliveti sparsi sulle colline circostanti, la cittadina si specchia nelle limpide acque del mar Jonio e come l’affascinante Narciso , fiero della propria bellezza, si mostra ai numerosi viaggiatori che , soprattutto durante la bella stagione, invadono piacevolmente spiaggia e piazze. Queste si aprono accoglienti , invitando a visitare monumenti e palazzi custodi di antiche preziosità. Suggestivo il teatro romano che nelle calde sere d’estate dà sfoggio di tutto il proprio fascino facendo da sfondo , in una cornice di tempi ormai lontani, a spettacoli di musica e prosa.

IL GONFALONE

Drappo partito di bianco e di azzurro, riccamente ornato di ricami d’argento e caricato dello stemma con l’iscrizione centrata in argento recante la denominazione del Comune. Le parti d metallo e i cordoni sono argentati. L’asta verticale è ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nelle freccia è rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d’argento.

LO STEMMA

Partito semitroncato; nel primo, di azzurro, alla torre d’argento, finestrata di uno di nero, rovinata in banda abbassata, fondata sulla campagna diminuita, di verde; nel secondo, d’oro, alla pianta del gelsomino, recisa, di verde, fogliata di dodici dello stesso, fiorita di quattro, di argento; nel terzo, di argento,allo sciabecco di verde, guarnito di tre vele di rosso, navigante sul mare di azzurro, fluttuoso di argento. Ornamenti esteriori da Comune.

fonte: comunidellacalabria