Bovalino (RC): “La Notte del Liceo Classico”, appuntamento domani all’IIS “Francesco La Cava”

Bovalino (RC) – La formazione prima di tutto. E’ con questo obiettivo che si svolgerà, in tutta Italia, venerdi 12 gennaio 2018 la IV^ edizione de: «La Notte Nazionale del Liceo Classico», iniziativa del circuito nazionale ideata dal Professor Rocco Schembra (docente di Latino e Greco presso il Liceo Classico “Gullì e Pennisi” di Acireale), che si propone di mettere nella giusta luce il sistema formativo scolastico con lo scopo di promuovere, su vasta scala, la cultura umanistica, considerata quale elemento indispensabile e fondante per la costruzione di una solida società civile, libera e democratica.

Ricordiamo che la prima edizione si svolse il 16 gennaio 2015 ed ha registrato la partecipazione di circa 150 licei classici; la seconda, svoltasi il 15 gennaio 2016 ha visto il numero dei partecipanti innalzarsi a 235; con la terza del 13 gennaio 2017 si è arrivati a contarne 367 e quest’anno si è certi di superare la soglia dei 400 Licei. L’ideatore, il Professor Rocco Schembra, ebbe a dire: “L’Italia, da sempre è riconosciuta e gode di una buona tradizione di studi classici, questa tradizione rischia di andare perduta se non ci si batte per essa. L’opinione pubblica, il territorio, le persone in generale, devono arrivare a percepire il liceo classico come una realtà viva e vivace, capace di trasmettere il meglio della nostra storia con lo sguardo sempre vigile al presente ed al futuro“.

L’iniziativa, che si svolgerà domani anche a Bovalino (RC) presso i locali dell‘Istituto d’Istruzione Superiore «Francesco La Cava», a partire dalle ore 18 e fino alle ore 24 circa, vedrà impegnati gli studenti del Liceo in diverse attività tematiche: mostre fotografiche di arti visive, rappresentazioni teatrali, letture animate, concerti, degustazioni ispirate al mondo antico, incontri, dibattiti e conferenze, presentazione di libri, letture di poesie ecc.. Attori principali saranno gli studenti, ma al loro fianco si muoveranno anche i docenti ed i genitori, elementi necessari ed insostituibili per la crescita e lo sviluppo sociale e civile dei ragazzi.L’evento, inserito anche nel piano formativo dell’IIS «La Cava» è stato promosso dal Liceo Classico «Gullì e Pennisi» di Acireale (CT) ed è riconosciuto dal MIUR sotto il patrocinio dell’AICC (Associazione Italiana di Cultura Classica).

Prima di concludere, ci piace anche ricordare che per celebrare degnamente questo «speciale» appuntamento, un ex studente liceale del Liceo Classico «Galileo» di Firenze, tale Francesco Rainero (studente universitario e cantautore per passione), ha scritto e cantato una canzone incentrata proprio sui peculiari valori espressi dal Liceo, ha inoltre fondato con una sua ex Prof la «Task force per il classico», un consistente gruppo che sta portando avanti una battaglia per mettere al sicuro la prova regina dell’esame di maturità, ossia la versione di greco e latino, per difenderla da chi invece la vorrebbe abolire.