Antonimina (Rc): notizie su ROSELLA STALTARI – Serva di Dio

ROSELLA STALTARI

Serva di Dio

Antonimina 03 marzo 1951 – Palermo 04 gennaio 1974

Profilo biografico

          Rosa Staltari, meglio conosciuta come Rosella, nasce il 03.05.1951 in località Cacciagrande del Comune di Antonimina, terza figlia di Rosario Staltari e Maria Reale. Venne battezzata, nello stesso anno, dal Parroco Don Alfredo Schiavello, nella Chiesa San Nicola di Bari.

          La famiglia di Rosella, provata dalla povertà, viene presto colpita dal dolore e dalla sofferenza. A causa dell’alluvione abbattutasi in Calabria, la famiglia Staltari rimane senza casa e riceve un alloggio in assegnazione dal Comune di Antonimina.

          Nel settembre del 1953 la piccola Rosella resta orfana di madre, morta a causa di una caduta. Questo tragico evento ha segnato profondamente la vita di Rosella che, nel 1967, scriverà: “Perdere la mamma è sempre un giorno amaro, ma perderla quando si è ancora uccellini senza piuma è spegnere il sole all’alba”.

           A seguito di questo tragico episodio, Rosella, all’età di due anni e sette mesi, per volontà del padre e col supporto dell’E.N.A.O.L.I., fa ingresso nell’orfanotrofio Scannapieco di Locri, gestito dalla Congregazione delle Figlie di Nostra Signora al Monte Calvario, dove vi rimarrà fino all’età di quattordici anni.

           Dopo la licenza elementare ottenuta da esterna presso l’Istituto di Avviamento Professionale di Locri, consegue una seconda licenza equivalente al titolo di terza media. Nel mese di giugno 1965, lascia definitivamente l’Istituto di Locri per trasferirsi a Reggio Calabria dove è accolta, dalla Congregazione delle Figlie di Maria Corredentrice, nell’Istituto “Maria Mater Gratiae”, in località Parco Fiamma, da Padre Dante Vittorio Forno e da Maria Salemi.

           L’atmosfera serena della nuova struttura rassicura lo spirito di Rosella che, prosegue gli studi e consegue il diploma di segretaria d’azienda (a Reggio Calabria) e l’abilitazione all’insegnamento delle scuole di grado preparatorio (a Messina) nel 1970. Rosella manifesta un animo sensibile, amante della natura (soprattutto dei fiori di cui conosceva tutto).

           All’età di diciotto anni, Rosella manifesta l’intento di donarsi totalmente a Cristo e, maturate le fasi del Probandato e del Noviaziato, il 2 luglio del 1973 pronuncia, con altre compagne, la Professione Religiosa presso la casa di formazione “Bethania Christi” di Reggio Calabria. Nello stesso anno si trasferisce a Palermo, presso l’Istituto “Pietro Ardizzone”, dove le Figlie di Maria Corredentrice sono chiamate a gestire una Scuola materna ed elementare. Rosella viene subito impegnata come Maestra di Scuola Materna e come educatrice di un gruppo di bambine.

           Il 04 gennaio del 1974, all’età di 22 anni, Dio Padre la chiama definitivamente nel suo Regno.

          Il cammino di Rosella è attestato dal suo Diario e dalle numerose lettere inviate a Padre Dante Forno, fondatore della Congregazione, ed a suor Maria Salemi, Superiora Generale e Cofondatrice dell’ordine.

           È in corso la causa di beatificazione e canonizzazione della Serva di Dio Rosella Staltari.

           Domenica 17 Agosto 2008, nella frazione S. Nicola, si è tenuto il 1° raduno parrocchiale su Rosella Staltari e il 5 gennaio 2009 è stato collocato un busto della Serva di Dio nella sala consiliare del Comune di Antonimina, in presenza del Sindaco, del Vescovo, di Suor Franca Polimeni e di altre consorelle.

Pubblicazioni su Rosella Staltari:

  • P.Raffaele Trotta (P.I.M.E.) – Rosella – Ed. P.I.M.E, Napoli, 1975 (Esaurito)

  • P.Raffaele Trotta (P.I.M.E.) – Rosella – Ed. P.I.M.E, Napoli, 1977- II Edizione (Esaurito)

  • P. Carlo. Cremona, Rosella Figlia del Sud, in I santi non stanno in Cielo, Ed..Piemme, Casale Monferrato (AL), 1989, pp. 334-336

  • P.Raffaele Trotta (P.I.M.E.) – Rosella Staltari – Una contemplativa alle soglie del 2000 – Ristampa anastatica – Officina Grafica srl, Villa San Giovanni (RC), 2000

  • Paolo Gheda e Francesca Polimeni (A cura di) – Rosella Staltari: Una contemplativa alle soglie del Duemila – Presentazione di Pietro Borzomati – Ed. Rubbettino, Soveria Mannelli (CZ), 2002

  • Fr Raffaele Trotta – Rosella Stàltari – A Contemplative on the Eve of the 21 Century – Printing Plus, St James, Trinidad & Tobago – 29 July, 2003

  • Jioachim Bouflet, Le printemps de Dieu – Les saints de la générationJ ean-Paul II, CLD éditions, Broché – 499 Septembre 2005 pages (pp 355-361)

  • fonte: comune Antonimina